Distanziamento e mascherine, appello dalla sanità: “Le regole vanno rispettate”

PROVINCIA DI LUCCA - Serve responsabilità per affrontare il futuro. Una volta passata la stagione estiva il rischio che i contagi possano tornare a salire non è escluso secondo il responsabile delle malattie infettive dell’asl Toscana Nord ovest Spartaco Sani il quale ai microfoni di Noi tv lancia un appello a rispettare le regole del distanziamento sociale, della mascherina, del lavaggio frequente delle mani.

-

Dobbiamo recuperare i comportamenti corretti di contrasto al coronavirus. Serve responsabilità per affrontare il futuro. Una volta passata la stagione estiva il rischio che i contagi possano tornare a salire non è escluso secondo il responsabile delle malattie infettive dell’Asl Toscana Nord ovest Spartaco Sani il quale ai microfoni di Noi tv lancia un appello a rispettare le regole del distanziamento sociale, della mascherina, del lavaggio frequente delle mani. Lo stesso Sani sottolinea come quotidianmente per le strade e sull nostre spiagge si verifichino atteggiamenti opposti a quelli che erano stati raccomandati all’inizio della stagione.

I nuovi focolai che si sono verificati in tutta Italia, come nella nostra provincia, sono un segnale, secondo l’infettivologo, che deve far capire come sia indispensabile tenere ancora alta l’attenzione.

Se, a partire dall’autunno, si dovesse far fronte ad un nuovo aumento dei casi – questo il messaggio più rassicurante – non si tratterà di un ritorno ad una situazione di emergenza pari a quella già vissuta nei mesi di marzo e aprile.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.