E’ morto l’ex-sindaco di Lucca Giulio Lazzarini; aveva 93 anni

LUCCA - È mancato nel giorno del suo 93esimo compleanno, il 31 luglio 2020, Giulio Lazzarini. Sindaco di Lucca dal 1994 al 1998, è stato il primo in città ad essere eletto direttamente dai lucchesi. Vinse a capo della lista civica “Vivere Lucca”, con il 53% dei voti, al ballottaggio.

-

Ebbe un’esperienza intensa nell’Azione Cattolica da giovane e nella Democrazia Cristiana successivamente, con la quale fu assessore già in giovanissima età. Si allontanò poco dopo, non senza polemiche, dalla vita politica, per dedicarsi alla professione. Stimato commercialista, ricoprì la carica di presidente dell’Ordine professionale per molti anni e fu protagonista, con la sua attività, della vita economica della città. Il volo era la sua passione principale e non appena aveva tempo si rifugiava in aria, ai comandi del suo aereo. Il degrado della vita politica, con Tangentopoli, lo convinse a rimettersi in gioco politicamente solo in età matura, quando appunto fondò la lista civica con cui vinse le elezioni. In quella esperienza politica riuscì a coinvolgere tantissimi giovani che con entusiasmo e impegno vollero dare il proprio contributo per il bene della città. È stato un amministratore attento e concreto, che ha riportato in ordine le finanze del Comune dopo il dissesto che era stato dichiarato poco prima del suo arrivo. Un Sindaco “tecnico”, forse poco diplomatico e poco attento alle relazioni politiche, ma un decisionista. Fu lui ad iniziare la pedonalizzazione della città e questo gli costò lo storico boicottaggio della processione di Santa Croce da parte di alcuni commercianti. L’onestà, la sua capacità amministrativa e la concretezza del sua azione sono stati riconosciuti da tutti. Due anni fa era scomparsa la moglie, Argentina Santarlasci. Lascia i figli Guido, Giorgio, Anna, Carlo e Franca. I funerali si svolgeranno lunedì 3 agosto 2020 alle 16 alla chiesa dell’Arancio, con le limitazioni dettate dalle normative vigenti; Giulio Lazzarini, come da tradizione per la parrocchia dell’Arancio, sarà ricordato anche nelle celebrazioni di sabato 1 agosto e domenica 2 agosto).

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.