La Polizia denuncia tre giovani per resistenza e furto

LUCCA - Sabato sera, intorno alle 19:30, la Polizia di Stato ha denunciato 3 giovani, tra i 17 e 21 anni, 2 marocchini e 1 italiano, per resistenza e violenza a pubblico ufficiale (nello specifico un capo treno) e per furto con strappo ai danni un uomo alla stazione di Montecatini.

-

Le volanti sono state allertate dal capo treno, il quale sulla tratta finale del treno che arrivava a Lucca, ha notato 3 giovani che alla stazione di Borgo a Buggiano, insieme ad un quarto ragazzo non identificato, lo hanno spinto e poi gli hanno lanciato contro delle pietre raccolte dalla massicciata (per fortuna senza procurargli lesioni) per poi scappare lungo i binari. Il capo treno, poco prima, aveva intimato ai giovani di indossare la mascherina a bordo del treno.
Alla successiva fermata di Montecatini Centro, il Capo Treno ha notato i Poliziotti della Polfer avvicinarsi credendo che fossero stati informati dell’aggressione nei suoi confronti. Invece la Polizia era stata informata dello scippo di una collanina ai danni di un uomo di 43 anni, commessa da ragazzi che corrispondevano alla descrizione degli aggressori. Collanina però ritrovata nei pressi del luogo del furto pochi minuti dopo. Successivamente, durante la corsa, il Capo treno si è accorto che i ragazzi erano risaliti, pertanto ha avvisato il 113 che ha inviato le volanti alla stazione di Lucca, dove gli operatori hanno fermato i 3 ragazzi e li hanno denunciati per furto con strappo e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il minorenne è stato riaffidato ai genitori, che sono venuti da riprenderlo da Marliana (Pistoia).
A seguito di perquisizione, addosso ad uno di loro sono stati rinvenuti 1,49 grammi di cocaina, ragione per cui è stato sanzionato anche amministrativamente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.