Lucca Comics senza padiglioni nelle piazze; solo eventi a numero chiuso nei palazzi

LUCCA - L'edizione di quest'anno dei Comics non prevede i padiglioni con gli stand in città. Lo ha confermato Lucca Crea, che gestisce l'evento.

-

Per quest’anno dimentichiamoci i grandi tendoni bianchi nelle piazze del centro storico e all’ex Balilla.
L’edizione 2020 di Lucca Comics & Games, in programma dal 28 ottobre al 1 novembre, non prevede i padiglioni con gli stand di vendita dei fumetti e di altre categorie merceologiche.
Il definitivo chiarimento è arrivato da Lucca Crea, la società del Comune che organizza la manifestazione.
In sostanza, non ci sarà la parte fieristico – espositiva dell’evento. In città saranno organizzati solo eventi dal vivo a numero chiuso (spettacoli, presentazioni, performance) che si svolgeranno negli auditorium e nei palazzi storici. Tra questi, le competizioni di eSports in San Romano o la gara di cosplay nei giardini cittadini, come Villa Bottini.
I biglietti saranno acquistabili solo in prevendita online e media partner sarà la Rai, che trasmetterà diversi contenuti della manifestazione. Ma Lucca Comics rimarrà in connessione diretta con tutta Italia, e tutto il mondo, soprattutto tramite le piattaforme digitali.
Nella speranza di recuperare i classici spazi fisici della manifestazione a partire dal 2021.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.