L’ultimo libro di Fabrizio Diolaiuti a “Vivere Castelnuovo 20.20.”

CASTELNUOVO GARFAGNANA - Nel programma e nelle iniziative estive dal titolo “Vivere Castelnuovo 20. 20.” che si svolgono ai piedi della rocca ariostesca a Castelnuovo Garfagnana tra le tante presentazioni letterarie non poteva mancare quella di un libro che trattasse il tema annoso e scottante dei rifiuti.

-

Con lo scopo di aiutare i lettori a comprendere meglio questo mondo dove ognuno di noi ha la sua responsabilità Fabrizio Diolaiuti ha presentato il suo ultimo lavoro letterario dal titolo “intervista, cibo,spreco, rifiuti”. Fabrizio Diolauiti che nel suo stile ha dato voce al cibo, ai prodotti tipici, al territorio e ai rifiuti per un libro che sarà utilissimo a comprendere meglio il delicato tema. Oltre al pubblico e vari amministratori pubblici tra cui il sindaco Tagliasaachi alla presentazione era presente anche Giacomo Cherici che nel libro ha curato la prefazione. Non a caso nella vita si occupa di rifiuti e a lui abbiamo chiesto il segreto, ammesso che ne esista uno, su come trasformare un problema in un’opportunità.

Sempre nello stesso spazio domenica 2 agosto l’agorà culturale castelnuovese ha ospitato Beatrice di Pian degli Ontani, la storia e le vicende della poetessa dell’appennino pistoiese portate in scena dall’attrice Michela Innocenti con la partecipazione di Ugo Menconi anche in veste di musicista. Oltre un’ora di emozioni e di armonie che hanno rievocato le gesta e lo spirito di una donna analfabeta ma dotatissima dal punto di vista dell’improvvisazione in rima; doti che la portarono addirittura a conoscere Re Vittorio Emanuele in persona. Al termine applausi scroscianti hanno salutato gli interpreti ma soprattutto la brava Michela per il suo quasi monologo dalla durata di otre un’ora.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.