“Quando la terra tremò”; le iniziative per i 100 anni dal terremoto del 1920

CASTELNUOVO - "Quando la terra tremò": è questo il titolo che raccoglie tutte le iniziative legate alla commemorazione dei 100anni dal terribile terremoto del 1920 che colpì Garfagnana, Mediavalle del Serchio e Lunigiana con epicentro a Villa Collemandina.

-

Tanti furono i morti ma potevano essere molti di più. La terra tremò alle 7.56 di quel 7 Settembre; a quell’ora fortunatamente e la maggior parte della popolazione era già nei campi a lavorare per cui in molti si salvarono non essendo nelle proprie abitazioni che vennero completamente distrutte. A Villa Collemandina rimasero in piedi solo 2 case.

I dettagli della commemorazione sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa presso la sede dell’Unione dei Comuni della Garfagnana che ha avuto mandato di organizzare e gestire l’evento.

In apertura Francesco Pinagli ha ringraziato quanti si sono adoperati per mettere in piedi la macchina organizzativa, poi il presidente dell’Unione Andrea Tagliasacchi ha sottolineato quanto sia importante ricordare oggi le vittime ma anche lavorare costantemente sulla strada della sicurezza.

La giornata sarà caratterizzata da due convegni: il primo si svolgerà al Teatro Alfieri a Castelnuovo, dal titolo “1920-2020, Cent’anni di attenzione al territorio”, organizzato in collaborazione con l’ordine degli architetti; si aprirà alle 9.30 e durerà fino a tarda mattina del 7 settembre.

L’altro, presso il Centro di Protezione Civile “orto murato” a Castelnuovo Garfagnana trasmesso in diretta su NoiTv, sarà di fatto una Conferenza di Protezione Civile della Garfagnana con l’intervento finale del capo del dipartimento di protezione civile Angelo Borrelli.

Parallelamente a questi eventi ci sarà la visita del ministro della difesa Lorenzo Guerini che si recherà a Villa Collemandina per una riservata cerimonia di commemorazione; purtroppo era prevista anche la visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ma, a causa della pandemia, ha annullato da tempo tutti gli impegni pubblici.

Area degli allegati

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.