Salvini e Ceccardi a Viareggio contestati in piazza dal maestro Alberto Veronesi

VIAREGGIO - Ancora una volta a Viareggio Matteo Salvini, oltre al calore dei fans, attira anche le contestazioni. Appena il Capitano è arrivato in piazza Campioni, all'inizio della Passeggiata, a sorpresa è spuntato il maestro Alberto Veronesi, candidato al consiglio regionale per il Pd, che ha iniziato ad urlare "questa è terra di civiltà, non si scherza con l'antifascismo".

- 4

Con riferimento alle dichiarazioni della candidata leghista Ceccardi, per la quale oggi non ha più senso definirsi antifasciti. Salvini ed il suo entourage non si sono scomposti più di tanto e gli organizzatori hanno dato il via alla manifestazione, davanti a circa 300 persone che hanno sfidato il sole per ascoltare il leader della Lega.

Sul palco però le risposte ci sono state. Barbara Paci, candidata a sindaco del centrodestra, ha intimato a Veronesi di rispettare i cittadini. Ed anche Salvini è tornato sull’argomento.

Per il resto il leader della Lega ha spronato i suoi, dicendo che per la prima volta nella storia, con la candidatura di Susanna Ceccardi, è davvero possibile cambiare il colore politico della Toscana.

Infine, Savini ha parlato dell’emergenza sanitaria, accusando i giornalisti di fare terrorismo e criticando il governo.

La Ceccardi ha invece attaccato su più fronti il governatore uscente Rossi e si è detta fiduciosa sull’esito delle elezioni.

Una contestazione contro i leghisti c’è stata anche nelle retrovie, protagonisti alcuni passanti, ma la manifestazione si è chiusa senza problemi.

E al termine si è ripetuto il rito dei selfie con il “mattatore” Salvini. Rito che sempre più però mette alla prova la resistenza del Capitano…

Commenti

4


  1. Non sono un amante dei politici, non per mio qualunquismo ma per l’evidente impossibilità di preferenze qualitative. .Detto questo ,leggo l’ennesima bravata di un rappresentante PD in cerca di gloria (vuol forse superare il padre per indice di gradimento?) in emulazione della sceneggiata della ex-vice-sindaco del Comune di Proserpio. Sottolineo che sono ben scadute queste pubbliche “tribune elettorali” rispetto a quelle di un tempo e ridotte a meno di quello che da ragazzo facevo per scherzo con gli altri ma…solo inter nos. Pubblicamente, sarebbe stata una dichiarazione di demenza. Che Dio protegga l’Italia…come disse Cossiga in punto di morte…ben sapendo a chi la lasciava.


  2. I comunistoidi danno sempre la possibilità di farsi conoscere. Poi almeno prima di aprire la bocca, guardassero i danni fatti dagli uomini si STALIN e Lenin. Poi li manderei un po’ nella loro amata Cina


  3. Questa è la democrazia intesa dal sig. veronesi e dal suo partito ( e da chi li vota)…
    impedire di parlare ad un democraticamente eletto senatore della repubblica italiana e a persone democraticamente candidate per le elezioni…


    • ………ma ancora non vi siete accorti che di democratico hanno solo il nome, (immeritato e abusato) ma del significato e dell’esercizio della democrazia non hanno la benché minima idea?
      Questo è uno dei motivi per convincersi di CAMBIARE!!!!!!! e votare la nuova candidata sindaco di Viareggio e la nuova candidata presidente della regione toscana?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.