Un bike tour per difendere gli orsi del Trentino

VIAREGGIO - Ha fatto tappa anche in Versilia Bike for Animals, il tour in bicicletta di due attivisti dell'associazione leal partiti da Torino il 29 luglio e arrivati a Roma il 1° agosto con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla situazione degli orsi in Trentino. Giovedì mattina si sono fermati anche in piazza Mazzini.

-

La vicenda è quella legata a M49, l’orso fuggito per la seconda volta dalla prigione dove lo avevano relegato. Il presidente della provincia di Trento Fugatti ha intenzione di catturarlo nuovamente e ha emesso un’ordinanza di uccisione dell’orsa JJ4 rea di aver spaventato due cacciatori difendendo i propri cuccioli. Il presidente della leal ha sporto denuncia contro Fugatti. Gli animalisti auspicano che questi ed altri animali possano continuare a vivere liberi.
La tappa a Viareggio è stata organizzata in collaborazione con Maria Grazia Piastri, delegata Leal , da sempre vicina alle problematiche legate agli animali sia sul territorio viareggino che toscano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.