Un Ciocco col solleone ma un grande Ciocco; Basso e Crugnola i favoriti

MOTORI - Ci siamo. Tutto è pronto ormai per disputa del 43esimo Rally del Ciocco e della Valle del Serchio, seconda prova del CIR 2020.Si corre finalmente dopo i due rinvii causa pandemia di marzo e di giugno.

-

 

Grande soddisfazione alla vigilia per la O.S.E. del direttore Valerio Barsella che si gode con piacere l’elevato numero di iscritti, 123, che rappresenta il record di partecipanti nella storia di una corsa che torna d’estate come non accadeva dai primi anni ’80: quelli del mitico Adartico Vudafieri. Sul piano tecnico e spettacolare si profila una gara da leccarsi i baffi. Al via ci saranno infatti i migliori esponenti del rallismo nazionale a cominciare da Giandomenico Basso vincitore lo scorso anno (nella foto) e grande favorito assieme all’astro nascente il varesino Andrea Crugnola. Proverà a recitare il ruolo di terzo incomodo il Lucchese Rudy Michelini, leader nel Trofeo Rally Asfalto e secondo nell’Assoluto. Grande curiosità sul ritorno al Ciocco di Paolo Andreucci. L’undici volte campione italiano (8 volte vincitore della corsa di casa) porterà al debutto la nuova Peugeot 208 Rally 4 con il numero 32. La corsa scatterà sabato mattina alle 8 dal Ciocco dove è posto anche l’arrivo previsto intorno alle 19. Il menu di giornata prevede 11 PS: 3 volte Careggine e Tereglio, 2 Bagni di Lucca (un gradito ritorno) più le tre speciali all’interno della tenuta. A tal proposito ribadiamo che sarà vietato l’accesso del pubblico per le ben note disposizioni anti contagio legate al covid-19. Saranno inoltre evitati assembramenti anche sulle prove speciali esterne. Un motivo di più per seguire da casa tutto il Rally del Ciocco 2020 su Noitv che sarà in diretta fin dal mattino e fino all’epilogo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.