Vittima del Covid, oggi l’ultimo viaggio con la sua amata Ferrari

VIAREGGIO - Nella chiesa della Resurrezione al Varignano ha avuto luogo la benedizione delle ceneri di Sante Bergamini detto Santino, 78 anni morto in seguito al Covid 19 all'ospedale Versilia il 2 aprile scorso.

-

Appassionato della Ferrari, la figlia Rossana ha noleggiato a Pontedera una California Turbo con la quale ha trasferito dalla sua abitazione al Varignano fino in chiesa le ceneri del padre che  dopo la benedizione sono  proseguite per il cimitero passando dal lungomare, visto che Bergamini era un appassionato anche del mare e della pesca, per esaudire un suo sogno.Quando Santino, come era conosciuto, incontrerà lassù Niki Lauda gli potrà dire che è stato anche lui su una Ferrari rossa di Maranello. Per i fiori la figlia Rossana ha voluto fare una specie di corona con alloro e rose rosse per richiamare una corona di laurea come tributo al padre, perchè si è sempre dispiaciuto per non aver potuto studiare. Dalla figlia Rossana in questo giorno del tutto particolare per lei giunge infine un monito di non sottovalutare  il coronavirus, visti i morti purtroppo  che ha provocato in tutti questi mesi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.