A Camaiore arriva il terzo “Climbing & Trekking Festival”

CAMAIORE - Escursioni e percorsi panoramici, mini trekking e arrampicate in falesia, aperitivi in vigna, mostre fotografiche e un omaggio all'antica tradizione dei tappeti di segatura. Con questi ingredienti torna nel fine settimana (2-4 ottobre)  il “Camaiore Climbing & Trekking Festival”.

-

Ristrutturato ma non ridimensionato, con alcune attenzioni in più richieste ai partecipanti (come le ormai usuali dotazioni, gel igienizzante e mascherina da indossare in caso di necessità) e l’obiettivo, immutato, di raccontare l’altro volto della terra versiliese che già nei mesi scorsi le necessità di distanziamento e spazi aperti avevano riavvicinato a tanti cittadini.
Sono 14 gli appuntamenti in programma nei tre giorni del Festival, a prenotazione obbligatoria e modulati su ogni livello di esperienza outdoor: si va dall’arrampicata sportiva all’esplorazione del parco della Versiliana, dalla 27ma tappa della via Francigena agli “anelli” suggestivi di Camaiore Antiqua. Con un tuffo nella straordinaria arte della “pula”: “L’Associazione Tappeti di Segatura di Camaiore – svela Carrai – realizzerà per noi, in piazza San Bernardino, un tappeto a tema con il nostro evento: rivedere, dal vivo, la gestualità e le fasi di questa lavorazione è per tutti noi un regalo prezioso, ringrazio i tappetari per la loro disponibilità”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.