Un Ciocco sfortunato per Rudy Michelini ancora leader nel tricolore asfalto

MOTORI - Il portacolori della scuderia Movisport limitato da un “dritto” che ha causato lo spegnimento della sua Volkswagen Polo nella seconda speciale e da una foratura occorsa mentre si trovava in terza posizione assoluta. Una “top ten” che garantisce al driver lucchese il mantenimento della leadership nel Campionato Italiano Rally Asfalto.

-

 

E’ un resoconto all’insegna delle recriminazioni, quello redatto da Rudy Michelini a conclusione del Rally Il Ciocco. Sull’asfalto del terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally, il portacolori della scuderia Movisport si era presentato nella miglior veste immaginabile, da secondo della classifica provvisoria assoluta di campionato e da leader della serie “asfalto”. A rallentare la corsa della Volkswagen Polo R5 “gommata” Michelin del driver lucchese e del copilota Michele Perna, è stato un “dritto” accusato nel primo passaggio della prova speciale “Tereglio” – costato lo spegnimento della vettura – ed una foratura occorsa sugli stessi chilometri, nella sua seconda ripetizione.

Variabili che hanno vanificato il consolidamento della terza posizione assoluta, risultato che stava premiando Rudy Michelini in una fase centrale di gara caratterizzata da una condotta aggressiva, vòlta al recupero delle posizioni perse a causa della problematica occorsa nella seconda prova. Prerogative ridimensionate dalla foratura avvenuta a sei chilometri dalla conclusione della quinta prova speciale e che ha interessato lo pneumatico posteriore sinistro senza, tuttavia, compromettere una situazione in classifica di Campionato Italiano Rally Asfalto che vede ancora Rudy Michelini al vertice ed in terza posizione assoluta tra i conduttori iscritti alla serie nazionale, grazie al raggiungimento di una settima posizione finale in gara. Prossimo appuntamento sabato 12 settembre con la 104esima Targa Florio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.