Condotto pubblico, crolla il muro a S.Pietro a Vico

LUCCA - Secondo molti residenti di via dell'Acquacalda era solo questione di tempo, ed infatti il temporale di sabato ha fatto sì che la spalletta del condotto pubblico, da mesi in condizioni precarie, franasse definitivamente, con una porzione di muro di circa 3 metri si è staccata finendo nel fosso

-

 

Il tratto di strada è a senso alternato dal settembre dello scorso anno, quando sono apparse le prime crepe sull’asfalto e la sede stradale è sprofondata di diversi centimetri. Da allora, nonostante le continue proteste dei residenti della zona, sono state soltanto posizionate alcune transenne e i cartelli di senso alternato, I lavori di ripristino sono stati iniziati all’inizio dell’estate con un intervento tampone ma subito interrotti.

Adesso questo ulteriore cedimento, che per fortuna non ha interessato il manto stradale, impone un intervento urgente, per lo meno per mettere in sicurezza la strada. Nei mesi scorsi il condotto pubblico è stato oggetto di numerosi sopralluoghi da parte di Regione Toscana e consorzio di Bonifica per valutare le criticità lungo tutto il percorso. Certo è che, in quasi un anno dal primo cedimento, in via dell’Acquacalda la situazione è rimasta invariata fino ad ora.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.