Elezioni, Zingaretti a Lucca: “La destra cavalca paure, noi risolviamo i problemi”

LUCCA - E' in gioco la Toscana come l'abbiamo conosciuta fin'ora, quella Toscana che è famosa in tutto il mondo per la sua bellezza, il suo modo di vivere, la sua buona amministrazione.

-

Lancia l’ultima carica Nicola Zingaretti a Lucca, in vista del voto regionale di domenica e lunedì. In piazza Napoleone a Lucca, davanti a candidati e simpatizzanti, prendono prima la parola il senatore Marcucci e il sindaco Tambellini, esortando a non limitarsi a guardare passivamente i sondaggi ma invece a convincere gli indecisi per conquistare il risultato.

Poi è il segretario del partito Democratico a ricordare come l’Italia e in particolare la Toscana abbiano affrontato nella maniera più giusta l’emergenza Covid. Ora però ci troviamo di fronte ad un’altra emergenza quella economica, che provoca problemi e paure alle famiglie e agli imprenditori. Ed è qui, spiega Zingaretti che la destra costruisce la sua popolarità, sfruttando queste paure.

E adesso che abbiamo ottenuto le risorse dall’Europa, anche per la Toscana, ha concluso Zingaretti, non possiamo farle gestire alla Lega di Salvini e della Ceccardi, che l’Europa la odiano e che si sono sempre opposti ai fondi europei.

E nell’ultima giornata di campagna elettorale due candidati consiglieri del Pd, Mario Puppa e Valentina Mercanti, per fare sentire questo messaggio hanno avuto un’idea originale: hanno preso il treno da Piazza al Serchio fino a Lucca,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.