I consigli del Soccorso Alpino e Speleologico per chi si avventura in montagna

PROVINCIA DI LUCCA - Gli ultimi interventi del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano hanno avuto ad oggetto degli escursionisti in difficoltà finiti fuori sentiero. Le indicazioni fornite ai soccorritori telefonicamente hanno permesso ai dispersi di essere rintracciati o comunque di effettuare un rientro in sicurezza alla base di partenza.

-

Ultimamente interventi di questo tipo si ripetono con frequenza su tutto il territorio regionale e specialmente sulle Alpi Apuane.I soccorritori purtroppo constatano una scarsa consapevolezza nell’affrontare i percorsi montani da parte di un numero sempre maggiore di escursionisti.Mentre i problemi legati all’equipaggiamento vanno diminuendo grazie alla facilità di reperimento dei materiali da trekking, a rimanere alta è la percentuale di coloro che si avventurano senza troppa consapevolezza su sentieri mai affrontati. Per affrontare l’escursionismo in sicurezza è fondamentale la conoscenza del sentiero che si intende affrontare e delle tempistiche stimate di percorrenza.E’ importante informarsi anche sul web ma non basta: i sentieri possono mutare nel tempo a causa di agenti atmosferici o smottamenti. Calcolare con precisione le ore di percorrenza: le ore di luce stanno diminuendo e occorre partire con anticipo. Portare con sé una mappa cartacea aggiornata dei sentieri. Scaricare la app GeoResq sul proprio smartphone. È buona norma percorrere un nuovo tragitto assieme a persone che lo conoscono,usare il buonsenso consci del fatto che la montagna esige rispetto a qualunque livello.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.