Il Boccherini guarda avanti; primo concerto post-covid su Noi Tv

LUCCA - Nonostante le difficoltà causate della pandemia l'Istituto "Boccherini di Lucca continua a crescere. In aumento anche le domande di ammissione. Domenica 20 settembre il primo concerto in auditorium dopo il lockdown, con l’orchestra d’archi del conservatorio. Evento trasmesso in diretta su Noi Tv.

- 1

Le sue aule e i suoi corridoi sono rimasti a lungo orfani di musica, ma ora, dopo mesi di forzata chiusura, l’Istituto di studi musicali “L. Boccherini” si prepara a riaprire i battenti e a guardare al futuro con rinnovata fiducia. Nonostante la pandemia, infatti, anche quest’anno il conservatorio lucchese ha fatto registrare un nuovo record nelle domande di ammissione arrivate alla segreteria didattica di piazza del Suffragio: 212, contro le 185 dello scorso anno. Ad aumentare la soddisfazione di questo periodo arriva anche un’altra buona notizia: l’auditorium dell’Istituto è pronto per ospitare nuovamente i concerti.

Il sindaco Tambellini ha ribadito quanto il Boccherini appartenga profondamente alla città. Nel frattempo, grande attenzione è stata riservata ai potenziali nuovi allievi.  E l’attenzione ha ripagato: 212 le domande arrivate, 13 riguardano i corsi base, 42 i corsi propedeutici, 73 i corsi di diploma accademico di I livello e 84 i corsi di diploma accademico di II livello. Il 50% proviene dall’estero. E con l’attività didattica riprende anche quella di produzione che riparte dalle sue eccellenze. Domenica prossima alle 21, l’Orchestra d’archi del “Boccherini” diretta da GianPaolo Mazzoli riproporrà le prime note nell’auditorium di piazza del Suffragio, attrezzato per garantire la sicurezza di musicisti e spettatori. Il concerto, ad ingresso gratuito ma con prenotazione obbligatoria, sarà trasmesso in diretta su NoiTv.

Commenti

1

  1. Simonetta Vannucchi


    C’è poco da dire solo da osservare ed essere felici di farlo il Boccherini è un passo avanti, ha investito molti soldi per farsi trovare preparato all’apertura e per permettere ai ragazzi di studiare in sicurezza, c’è solo da augurare a tutti gli allievi , docenti, personale di segreteria ( che lavora dietro le quinte) ma sempre presente e pronto ad affrontare ogni singolo problema, che vada tutto bene . Forza ragazzi si riparte a pieno ritmo . Tanti cari auguri e buon anno scolastico. È inutile dire che ANDRÀ TUTTO BENE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.