Il Lucca Film Festival premia l’attore americano Matt Dillon

LUCCA - E' stato uno degli attori più amati dalle teenagers di tutto il mondo negli anni '80 ma con il passare degli anni ha dimostrato di essere molto più che il fenomeno adolescenziale di una stagione.

-

Matt Dillon, 56 anni, newyorchese con sangue irlandese, ha ricevuto domenica sera il premio alla carriera al Lucca Film Festival.

Dillon è giunto al cinema Astra accompagnato dalla fidanzata, l’attrice italiana Roberta Mastromichele, con la quale ha partecipato all’ultima mostra del Cinema di Venezia.

“Sono contento di essere a Lucca, città meravigliosa, dove sono stato l’anno scorso” ha detto l’attore che ha aggiunto: “Qui vedo rispettate le misure di sicurezza con attenzione. Essere a un festival di cinema vuol dire molto per la ripartenza di questo tipo di manifestazioni”.

In omaggio a Matt Dillon è stato proiettato il film “City of Ghosts”, sua opera d’esordio dietro la macchina da presa. Ma a sorpresa, l’attore ha presentato anche alcuni secondi del suo ultimo lavoro, il documentario dedicato al cantante e showman cubano Francisco Fellove, recentemente proiettato al Festival di San Sebastian.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.