Il trionfo al primo turno di Del Ghingaro: “A breve la giunta, senza stravolgimenti”

VIAREGGIO - Vittoria secca al primo turno con un vantaggio di oltre venti punti percentuali sulla sfidante di centrodestra Barbara Paci. Giorgio Del Ghingaro già a metà dello spoglio dei voti è confermato sindaco di Viareggio per il secondo mandato. E' la sua quarta elezione a sindaco.

- 2

Nonostante le candidature concorrenti di area centrosinistra e l’esito delle regionali a favore del centrodestra, il distacco sull’avversaria è stato notevole fin dall’inizio. Del Ghingaro è arrivato a fine mattinata a prendersi l’abbraccio dei sostenitori e dei cittadini che lo hanno appoggiato con il 54% dei consensi.

Si pensa già alla nuova amministrazione. Sulla nomina della giunta e delle partecipate avrà un peso anche il Pd, la cui lista viaggia intorno al 10%, che torna alla guida di Viareggio dopo sei anni. E’ pronto a tornare nel Pd? “Vediamo”, taglia corto Del Ghingaro.

 

Commenti

2


  1. PD al 10%!!!
    Che risultatoneeee!!!
    E che dire dello straordinario 2% dei renziani? Quasi una “maggioranza bulgara”!

    A pensare che i comunisti negli anni 80 non riuscivano a governare Viareggio pur avendo il 40% dei voti (con votanti al 70/80%)!


    • CHE RISULTATONE!!!!!!!!
      Bene i Viareggini e bene i Toscani, che hanno fatto la scelta giusta eleggendo al primo turno i loro ammonitratori.
      Alla faccia di Salvini che vedeva già la Toscana nelle sue mani.
      “Un tripudio ovunque, la Toscana è già mia” piazze piene, vero, ma urne vuote di voti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.