Inaugurato il nuovo polo scolastico del Borgo

BORGO A MOZZANO - Sono state le note del Canto degli Italiani ad aprire la cerimonia ufficiale dell'inaugurazione della scuola primaria di Borgo a Mozzano, a 7 giorni dall'inizio dell'apertura delle scuole

-

Nel piazzale della scuola, sotto il sole battente c’erano davvero tanti cittadini e anche tanti bambini per assistere alla cerimonia che di fatto riporta al scuola primaria e dell’infanzia nel centro storico, all’interno di questo polo scolastico grazie ad un intervento piuttosto importante che ha visto un investimento totale di oltre un milione e mezzo di euro, di cui 800 arrivati dalla regione toscana , 200 dalla fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, sempre sensibile al tema sicurezza negli edifici scolastici e il resto finanziati direttamente dall’amministrazione comunale.
L’intervento si era reso necessario per riportare sicurezza nella scuola ma anche per modernizzare la struttura con adeguamenti in linea con le normative antisismiche e con le linee più green, la scuola potrà ospitare fino a 200 bambini anche se al momento saranno circa la metà coloro che ne usufruiranno, per cui anche in vista alle nuove necessità legate alla pandemia, sarà una scuola in grado di garantire tutti i distanziamenti necessari.
Dopo i vari saluti tra cui quello del sindaco Patrizio Andreuccetti particolarmente soddisfatto del traguardo raggiunto, sono intervenuti il Senatore Andrea Marcucci che si è complimentato con l’amministrazione comunale, la dirigente scolastica Giovanna Stefani che ha spiegato a grandi linee le novità della scuola oltre gli assessore Zanotti e Profeti.. quest’ultimo ricostruendo la storia di questo recupero.
Dopo il taglio del nastro all’ingresso solo una piccola delegazione è potuta entrare. Come primo atto si è provveduto alla cerimonia molto sentita e partecipata da tutta la comunità ovvero la dedica e l’intitolazione della scuola allo storico direttore didattico Emilio Tampucci. Precedentemente una delle figlie era intervenuta ringraziando a nome della famiglia tutti coloro che hanno voluto RICORDARE IL. PADRE. Nel corso della manifestazione tanti sono stati gli attestati di stima compreso Don Francesco Maccari, poco prima del santa benedizione all’edificio.
A scoprire la targa con la dedica la moglie e le figlie di Emilio Tampucci.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.