La polizia celebra il patrono San Michele a Colognora di Compito

CAPANNORI - Una festa di San Michele Arcangelo diversa da quella degli anni scorsi. La Questura di Lucca infatti ha celebrato il proprio patrono non in centro storico, come da tradizione, bensì a Colognora di Compito, nel capannorese, nella chiesa dedicata proprio a San Michele.

-

Così ha voluto il questore Alessandra Faranda Cordella, per dare un segnale forte ai cittadini: la polizia non è presente solo in città a Lucca o dove ha i propri commissariati, a Viareggio e Forte dei Marmi ma opera anche in tutti gli altri territori  della Lucchesìa e della Versilia.

Ovviamente onorato il sindaco Luca Menesini per la scelta ricaduta su Capannori. Il primo cittadino ha sottolineato l’importanza di questa giornata.

La Santa Messa è stata presieduta dall’arcivescovo Paolo Giulietti, alla presenza delle autorità. Prima della celebrazione il questore aveva deposto una corona alla lapide che ricorda i caduti nell’adempimento del proprio dovere, in Questura a Lucca.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.