Prende forma e vita l’ambizioso progetto del nuovo stadio di Lucca

CALCIO C - Il Direttore Generale dei rossoneri, Mario Santoro, commenta con soddisfazione la giornata odierna e annuncia una futura presentazione ufficiale del progetto stadio alla stampa.

- 6

“Siamo molto soddisfatti di quanto avvenuto oggi e soprattutto orgogliosi di aver mantenuto fede agli impegni presi con
l’amministrazione comunale, gli imprenditori e tutta la città – dichiara Santoro – Insieme all’amministrazione abbiamo ribadito e rinnovato gli impegni dello scorso anno per far sì che l’ambizioso percorso intrapreso prosegua con la medesima professionalità, celerità e trasparenza”.

“Noto con piacere e soddisfazione l’impatto mediatico che questa notizia ha positivamente suscitato sui media locali e sui social network nelle community dei tifosi rossoneri, oltre ad aver stimolato la ricerca di vecchie o nuove foto relative a vari stadi italiani ed esteri. Relativamente a ciò voglio essere come sempre molto chiaro nel precisare che il progetto del nuovo stadio verrà svelato ufficialmente a stampa, tifosi e sponsor, nelle prossime settimane, con la presentazione del render definitivo e del relativo plastico, in collaborazione con la società di progetto Aurora Immobiliare”.

Commenti

6


  1. Effetto Udine. Un impianto per tre quarti bellissimo, rovinato da quella insulsa tribuna sud, che ne rovina l’armonia. Questa tendenza tutta italiana di conservare i vecchi fabbricati è un’idiozia. Il porta Elisa andrebbe ricostruito da cima a fondo


    • Concordo


    • Secondo me e’ proprio quello il bello del progetto. La tribuna coperta e’ un bellissimo esempio di architettura sportiva. Sarebbe un delitto demolirla


      • gli inglesi hanno buttato giù wembley, che a occhio aveva un valore artistico e culturale ben superiore al porta elisa. ma l’hanno buttago giù e ricostruito più bello di prima. basta con questa caz… italiana del vincolo architettonico su fabbricati fatiscenti


  2. Ma i parcheggi dove sono ??????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.