Maltrattamenti in Rsa a Pescia, arrestate tre dipendenti

PESCIA - Tre operatrici di una Rsa di Pescia sono state arrestate al termine di un'inchiesta su presunti maltrattamenti nei confronti di ospiti della struttura.

-

Le indagini sono state condotte dai carabinieri e coordinate dalla procura di Pistoia. Le tre operatrici, di 40, 54 e 63 anni, si trovano ai domiciliari e sono residenti in provincia di Lucca e Pistoia. In particolare sarebbero contestate violenze verbali e anche fisiche nei confronti degli anziani degenti.  A suffragare le accuse anche immagini riprese dalle telecamere installate dagli investigatori nella Rsa, la San Domenico. Le indagini erano partite a seguito delle dichiarazioni di una ex dipendente della Rsa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.