Prima campanella anche in Versilia tra mascherine e distanziamenti

VIAREGGIO - Anche a Viareggio è suonata la prima campanella e tutto nel primo giorno è filato liscio, dal punto di vista del rispetto dellle procedure e del rigore da parte degli studenti.

-

Il timore e l’incertezza non hanno offuscato l’emozione di rivedere dal vivo, tra i banchi dopo sei lunghi mesi, i compagni di classe e gli insegnanti. Anche a Viareggio è suonata la prima campanella e tutto nel primo giorno è filato liscio, dal punto di vista del rispetto dellle procedure e del rigore da parte degli studenti.

Ma il vero banco di prova deve ancora arrivare. Solo con il tempo – emergeranno tutte le criticità da affrontare.. Che sono molte. La prima lacuna è in primis formativa ed è dovuta al taglio dell’organico. Una situazione di urgenza che preoccupa i dirigenti scolastici che chiedono sia risolta nel più breve tempo possibile.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.