Scuola senza docenti: coperto solo il 22 per cento dell’organico

PROVINCIA DI LUCCA - A due settimane dall’inizio dell’anno scolastico nella nostra provincia la copertura di personale scolastico è pari al 22 per cento dei posti disponibili

-

A due settimane dall’inizio dell’anno scolastico nella nostra provincia la copertura di personale scolastico è pari al 22 per cento dei posti disponibili.

Ad oggi sono scoperte oltre mille cattedre di sostegno nelle scuole, di ogni ordine e grado. altre 1200 insegnanti di materie obbligatorie e ordinarie, vuoti 300 posti per l’organico covid, da assumere, ma licenziabile in caso di nuovo lockdown, e 700 per gli ata, il personale non docente.

Nei prossimi giorni saranno conferite tremila nomine, naturalmente tutto personale precario. La situazione è drammatica: questo l’allarme lanciato dal sindacato che chiede venga superato l’organico di fatto con quello di diritto.

Il caos cattedre dovrebbe comunque essere risolto entro il 3-4 ottobre, questa la rassicurazione arrivata direttamente dal provveditore agli studi Donatella Buonriposi che ha affidato ad un lungo post su facebook tutta la sua rabbia contro un sistema che definisce “farraginoso” e macchinoso, “un mostro”, si legge.

La copertura delle cattedre non risolverà, come detto, un problema che da troppo tempo si ripresenta e si aggrava, puntualmente, ogni anno: l’esercito dei precari nella nostra provincia riguarda oltre il 40 per cento del personale in servizio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.