Pasticcio della FIGC; potrebbero slittare ad ottobre i campionati di serie C e D

CALCIO - Dovrebbero iniziare il 27 settembre, usare il condizionale è d'obbligo, ma forse slitteranno almeno di una settimana riportando l'avvio alle canoniche date dei primi di ottobre e del calcio che fu.

-

 

Una volta si diceva “clamoroso al Cibali”. Oggi, nel 2020, potremmo riconiare l’antico adagio degli anni ’60 in un clamoroso alla FIGC. La Federazione Italiana Gioco Calcio si è infatti incartata e a farne le spese saranno proprio i campionati di serie C e serie D. L’ormai famoso procedimento sulla partita Picerno-Bitonto fa saltare il banco. Entro lunedì 7 era infatti prevista la sentenza sul presunto illecito ma la FIGC ha sbagliato procedimento e da rito abbreviato ha adottato il classico rito, una procedura più lunga e quindi non d’urgenza. Tutto ciò significa che la discussione slitta, probabilmente al 16 settembre che comporterà inevitabili ritardi anche nella sentenza. E pare ovvio per non dire scontato che senza parere definitivo non si possono al momento stilare né gironi né tantomeno calendari di serie C e serie D. Nelle prossime ore si attendono buone nuove ma ormai la frittata è fatta. Probabile uno slittamento anche della Coppa Italia di serie D che sarebbe dovuta iniziare il 20 agosto, così come è probabile un rinvio dei campionati che a questo punto potrebbero iniziare domenica 4 ottobre.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.