Spaccio in pineta, arrestato pusher marocchino

VIAREGGIO - L'uomo è stato trovato in possesso di 28 dosi di cocaina per un peso complessivo di 30 grammi e della somma di 90 euro in banconote di vario taglio, ritenuto provento dell’attività illecita di spaccio.

-

Blitz contro lo spaccio in pineta di ponente, nei pressi di via Zara. I carabinieri nel corso della tarda serata di domenica scorsa, i carabinieri di Lido di Camaiore hanno notato uno straniero che si addentrava con fare sospetto in una zona della pineta fitta di vegetazione. I militari hanno dapprima seguito i movimenti dello straniero e successivamente hanno fatto scattare il blitz, bloccando l’uomo e sottoponendolo a controllo.

L’uomo è stato trovato in possesso di 28 dosi di cocaina per un peso complessivo di 30 grammi e di 90 euro in banconote di vario taglio, ritenuto provento dell’attività illecita di spaccio.

A questo punto, il pusher è stato portato in caserma e dichiarato in stato di arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti mentre la sostanza stupefacente ed il denaro rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.

Rachid Dakir, di origini marocchine, 29 anni, in Italia senza fissa dimora e già noto per i suoi precedenti penali, è stato trattenuto in camera di sicurezza e nella mattinata di ieri è stato giudicato al tribunale di Lucca con il rito “direttissimo” al termine del quale è stato condannato alla pena di 1 anno e 2 mesi di reclusione e 1400 euro di multa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.