Suonata la prima campanella, priorità è non far entrare il virus nelle scuole

PROVINCIA DI LUCCA - E' stata l'ITI Enrico Fermi la scuola scelta, in provincia di Lucca, per la cerimonia di apertura ufficiale dell'anno scolastico

-

Un anno particolarmente travagliato, come hanno sottolineato nei saluti introduttivi il dirigente Massimo Fontanelli, la direttrice dell’ufficio scolastico territoriale Donatella Buonriposi, il Prefetto e il presidente della Provincia che hanno però augurato un bentornato nelle loro classi agli studenti auspicando l’impegno di tutti a tenere il virus fuori dalla scuola. I ragazzi, all’ingresso dell’istituto, hanno trovato le novità da tempo annunciate: percorsi diversificati per entrata ed uscita, ma sopratutto una diversa dislocazione delle aule, con i banchi monoposto. Qualche intoppo alla partenza si è comunque registrato, ma, come ribadito dalla direttrice Buonriposi, alcuni aggiustamenti in corso d’opera saranno inevitabili ma l’importante era iniziare con le lezioni in presenza.

 

Discorso a parte per quanto riguarda il corpo docente, le cui carenze di organico dovrebbero essere in qualche modo appianate dall’ingresso del cosiddetto contingente Covid.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.