Sedicenne picchiato sul pontile: lo avevano scambiato per un violentatore

FORTE DEI MRMI - La polizia ha concluso le indagini relative all'episodio avvenuto la notte del 16 agosto scorso al pontile di Tonfano dove un 16enne fiorentino in vacanza in Versilia rimase gravemente ferito in seguito ad una aggressione con calci e pugni  subita altri coetanei.

-

ll personale del commissariato di Forte dei Marmi ha concluso le indagini relative all’episodio avvenuto la notte del 16 agosto scorso al pontile di Tonfano dove un 16enne fiorentino in vacanza in Versilia rimase gravemente ferito in seguito ad una aggressione con calci e pugni subita da altri coetanei. La stessa notte è emerso che una ragazzina di 16 anni in vacanza con la nonna è stata violentata da un coetaneo sulla spiaggia di Tonfano in seguito alle testimonianze che ha reso noto due giorni dopo all’equipaggio di una volante che si trovava a Pietrasanta ad una degli agenti donna alla quale ha confessato quanto avvenuto quella notte. Il ragazzo aggredito che è stato operato all’ospedale di Careggi a Firenze per una frattura al volto è stato erroneamente scambiato per il violentatore della ragazza da altri giovani intervenuti per vendicarsi. Sono stati indagati per aggressione e lesioni pericolose gravi cinque ragazzi fra cui anche versiliesi. Inoltre è stato indagato per violenza sessuale il presunto violentatore che conosceva la ragazzina con la quale si erano appartati sulla spiaggia la notte del 16 agosto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.