8 società di 3a categoria chiedono alla Figc lo slittamento del campionato

CALCIO DILETTANTI - Sabato 17 ottobre è fissata la data dell’inizio del campionato di Terza Categoria ma un gruppo di otto società (su undici) del Girone C, ha scritto alla Figc per chiedere la sospensione dell’attività e il rinvio della partenza a data da destinarsi.

-

Ad inviare la missiva sono Atletico Castiglione, Casciana Cascianella, Diavoli Rossi Filicaia, Fornaci, Virtus Robur Castelnuovo, Piazza 55, Segromigno Calcio e Polisportiva Santanna. La lettera fa seguito a quella già inviata alla Federazione regionale ed all’incontro con il delegato Giorgio Merlini lo scorso 8 ottobre.

Nello specifico si chiede di far slittare l’inizio dell’attività agonistica in quanto i calciatori e i dirigenti sono tutti dilettanti e svolgono attività lavorativa o studenti, e per questo non possono permettersi di avere ripercussioni per un eventuale contagio da covid-19; si chiede inoltre di rivedere i protocolli adeguandoli alle specificità del calcio dilettantistico, in particolare sulle modalità della quarantena.

Le otto società chiedono inoltre alla Figc se sia prevista una tutela assicurativa per i danni, sia di salute che economici e lavorativi, derivanti da infezioni Covid-19 e sottolineano che, comunque, la partecipazione avverrà anche se non venissero accolte le auspicate modifiche, per evitare sanzioni pecuniarie ed amministrative.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.