Il Giro di Toscana femminile si prepara al 2021 per una festa di sport e di…gioia

CICLISMO - Si doveva disputare dal 28 al 30 agosto secondo calendario della FCI il classico Giro della Toscana Internazionale femminile di ciclismo e invece l’organizzazione causa covid-19 e tutte le difficoltà che ciò comportava ha deciso di rinviare la manifestazione al prossimo anno.

-

4

Quella che doveva essere la 25esima edizione di una delle corse a tappe più longeve e importanti d’Europa, interamente dedicata all’indimenticabile campionessa lucchese Michela Fanini non si correrà, almeno non in questo disgraziato anno nel quale purtroppo stiamo ancora vivendo appieno l’emergenza sanitaria legata alla pandemia da covi-19. E pensare che era già tutto pronto da tempo: percorso, iscrizioni (25 squadre, delle quali 18 straniere), manifestazioni collaterali, servizi per atlete e sportivi. E in effetti, anche nelle ultime settimane e più in generale in questo ultimo periodo, nella sede della “Michela Fanini” di patron Brunello (la società ciclistica che da sempre organizza la manifestazione) si sono susseguite le riunioni per migliorare, se possibile, il “Toscana” 2021. E per questo si sta pensando a riallungare il numero delle tappe da tre a quattro. Manca solo l’ufficialità dell’Uci (l’Unione Ciclistica Internazionale), ma il Giro della Toscana 2021 dovrebbe disputarsi nel periodo che va dal 26 al 29 agosto. Chi vi parla ha vissuto diverse edizioni della corsa e l’auspicio è che il Toscana del vulcanico Brunello possa tornare ad essere una bellissima corsa ma soprattutto una splendida festa di gioia e di vita.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.