Chiara Lico a Barga per parlare del Pascoli, poeta narratore dell’avvenire

BARGA - Giovanni Pascoli, narratore dell’avvenire. Poesia, cronaca in versi dell’attualità. E' il titolo dell’interessante iniziativa promossa dalla Fondazione Pascoli di Castelvecchio che ha portato a Barga, ad incontrare i ragazzi delle scuole superiori, la giornalista e scrittrice Chiara Lico.

-

 

L’evento era l’incontro conclusivo del festival LuccAutori. La giornalista ha parlato del mondo di Pascoli visto attraverso gli occhi di una professionista della comunicazione. Chiara Lico si occupa di cronaca ed attualità. Dal 2010 alla conduzione del TG2 ha debuttato come scrittrice nel 2007, con “Zitto e scrivi” ed ha pubblicato diversi libri che trattano temi dei giorni nostri. L’incontro con i ragazzi dell’ISI Barga è stato costellato di tante domande ed ha visto anche gli interventi di Maria Bruna Caproni, presidente onorario della Fondazione Giovanni Pascoli e Demetrio Brandi, presidente di LuccAutori, del sindaco di Barga, Caterina Campani e della dirigente scolastica dell’ISi Barga,Iolanda Bocci.

Il dibattito con la Lico è stato un bel momento e la giornalista ha dimostratori sapere interloquire alla perfezione con i giovani. Partendo dal Pascoli legato all’emigrazione ha fatto poi un excursus che in vari passaggi ha permesso mano a mano di parlare dell’oggi, dei temi di attualità che interessano ai giovani,arrivando anche al coronavirus e quanto ha inciso sulle nostre vite. In conclusione invece la presentazione del suo ultimo libro  Il Rischio,  ispirato alle vicende di una associazione dell’hinterland napoletano che incoraggia i ragazzi a tornare a scuola attraverso l’arte circense. Un libro che parla ai giovani

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.