Feste e matrimoni a numero chiuso, settore di nuovo a rischio paralisi

PROVINCIA DI LUCCA - Feste private ridotte a dieci invitati, matrimoni e cerimonie civili con al massimo trenta persone. Oltre alla stretta sulla movida, così l'esecutivo cerca di evitare un nuovo lockdown.

-

Feste private ridotte a dieci invitati, matrimoni e cerimonie civili con al massimo trenta persone. Oltre alla stretta sulla movida, così l’esecutivo cerca di evitare un nuovo lockdown. Un danno ad un intero settore di nuovo a rischio paralisi. Questo l’allarme di Federazione Matrimoni Eventi privati che in queste ore registra tantissime richieste per annullare gli eventi in programma nei prossimi mesi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.