In autostrada con la marijuana: 30enne massesse arrestato

VIAREGGIO - Ha confessato agli agenti di essere un consumatore abituale di marijuana e di coltivarla legalmente in una serra a Viareggio. Ma ciò non è bastato a risparmiargli l'arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

-

L’uomo, un 30enne massese, è stato fermato domenica pomeriggio mentre viaggiava sulla A12 insieme ad una ragazza di 23 anni, di origini ucraine ma residente a Viareggio, nel tratto autostradale tra Versilia e Viareggio. Allo stop degli agenti della Sottosezione versiliese della Polizia Stradale hanno mostrato segni di nervosismo: nella perquisizione sono state trovate alcune bustine di marijuana  e un kilo di sostanza che il ragazzo dichiarava essere canapa legale, aggiungendo di coltivarla regolarmente in una serra a Viareggio. Dopo aver controllato la serra, i poliziotti hanno proceduto a perquisire l’abitazione del conducente a Massa e a quel punto sono saltati fuori altri 858 grammi di marijuana, già confezionati in involucri.

Per il giovane sono scattate le manette ed il sequestro dello stupefacente, in attesa dell’udienza per direttissima presso il Tribunale di Massa prevista per stamattina.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.