Invalida a causa del pioppo caduto sull’auto, chiesto maxi-risarcimento

LUCCA - Quasi due milioni, per la precisione un milione e 900mila euro. A tanto ammonta la richiesta di risarcimento avanzata al Comune di Lucca dalla donna, adesso di 70 anni che tra anni fa riportò gravi lesioni, a causa della caduta di un albero sulla sua auto.

-

Il fatto avvenne il 12 settembre del 2017. La donna, residente a San Donato, stava percorrendo viale Luporini alla guida della sua Citroen quando venne centrata in pieno dal fusto di un grosso pioppo, caduto all’improvviso.

Il violentissimo urto provocò alla signora fratture multiple, lesioni cervicali e lombari che in pratica l’hanno resa invalida e bisognosa di assistenza continua.

Dopo alcuni accertamenti risultò che il terreno sul quale era posizionato l’albero era di proprietà del Comune. Ma a causa di una mancata trascrizione, risalente a 40 anni fa, al catasto quella particella risultava sempre di proprietà di un privato e quindi palazzo Orsetti aveva mai proceduto a nessun tipo di manutenzione.

La famiglia aveva prima denunciato penalmente il Comune poi è passata alla richiesta danni.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.