La Pietrasanta “da bere” non teme la stretta sulla movida

PIETRASANTA - L'aumento dei contagi sta spingendo il Governo ad introdurre nuove restrizioni anche sulla movida, con un Dpcm atteso nelle prossime ore. Tra le misure trapelate la chiusura di bar e ristoranti alle 24, il divieto di sosta davanti ai locali dalle 21 alle 6 e lo stop alla vendita di alcolici da asporto alle 22.

-

Regole per limitare assembramenti nei luoghi di ritrovo. Tra questi in Versilia c’è sicuramente Pietrasanta: l’alto numero di locali del centro storico attira moltissime persone anche in inverno, spesso assiepate fuori da piccoli bar. Ma per Michele Bartoli, dell’associazione Pietrasanta da bere, questa è l’occasione per disciplinare meglio il settore in termine di capienze.

Gli episodi di assembramenti fuori dai locali in centro, specie nelle notti del fine settimana, sono frequenti. Ma secondo il sindaco Alberto Giovannetti la situazione resta sotto controllo, senza dover potenziare ulteriormente la presenza delle forze dell’ordine.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.