Mascherine anche all’aperto, i lucchesi erano già preparati

LUCCA - Le nuove disposizioni contenute nel decreto del presidente del Consiglio firmato in queste ore sono già entrate in vigore con i nuovi obblighi riguardo, specialmente, l'obbligo dell'uso delle mascherine anche nei luoghi all'aperto

-

Nel dettaglio, è previsto l’obbligo di avere sempre con sé la mascherina e l’obbligo di indossarla nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in TUTTI i luoghi all’aperto ad eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche del luogo o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi. L’obbligo non vale per i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva, per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità. La scadenza di questo stato di emergenza è stata fissata, al momento, al 31 gennaio 2021. Le sanzioni per chi dovesse contravvenire sono rimaste le contravvezioni da 400 a 1000 euro. Il nuovo decreto, in centro a Lucca, è stato recepito quasi a pieno, anche se già negli scorsi giorni erano molti i lucchesi che avevano iniziato autonomamente ad indossare le mascherine anche all’aperto. Purtroppo va evidenziato come, nella maggior parte dei casi che abbiamo potuto constatare, a non osservare il provvedimento siano i giovani e giovanissimi, ancora poco inclini ad indossare le mascherine nella maniera corretta, ovvero coprendo bene anche il naso. Per quanto riguarda la disponibilità e il reperimento dei presìdi, la consegna gratuita della fornitura regionale è terminata, ma adesso si possono trovare, sia nelle farmacie che negli altri esercizi commerciali convenzionati, quelle al prezzo calmierato di 50 centesimi.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.