Sorpresi mentre svuotano il postamat a Segromigno; tre arrestati

CAPANNORI - I carabinieri del reparto operativo di Lucca hanno sventato un furto al postamat dell'ufficio postale di Segromigno in Piano arrestando i tre responsabili, due romeni ed un moldavo, al termine di un lungo inseguimento.

-

Il fatto è avvenuto giovedì notte. I tre stavano svuotando il bancomat con la tecnica del “jackpotting”: dopo aver forzato una parte della cornice esterna del postamat avevano collegato i cavi di rete ad un computer con il quale impartivano comandi allo sportello automatico. Utilizzando questo metodo avevano già iniziato a svuotare il forziere: si erano già impossessati di 8mila euro quando sono stati sorpresi da una pattuglia dei carabinieri che stava controllando la zona.

Sono allora fuggiti, iniziando una lunga fuga in auto prima attraverso la Piana di Lucca e poi fino a Viareggio. I carabinieri però avevano diramato l’allarme allertando anche la compagnia viareggina. E alla fine i tre, che hanno anche tentato la fuga a piedi, sono stati catturati. Adesso sono nel carcere di San Giorgio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.