Troppi semafori sulla SS 12 del Brennero; automobilisti ormai esasperati

VALLE DEL SERCHIO - Sono stati alcuni automobilisti a segnalarci la situazione critica che si è venuta a creare in queste settimane sulla strada statale 12 del Brennero; il tratto di strada che attraversa i comuni di Borgo a Mozzano e Bagni di Lucca è infatti costellato dalla presenza di vari semafori “provvisori” e non.

-

 

Tutto ciò crea disagi al traffico, soprattutto nei momenti di punta, sia nei giorni festivi che in quelli  feriali. Difficoltà patite soprattutto da chi questa strada deve percorrerla più volte al giorno, anche per lavoro. Il semaforo nei pressi del ponte pari, al bivio per Corsagna, si può considerare ormai una istituzione, vista la sua ridondante e permanente presenza, non più provvisorio ma fisso. E sempre sulla strada per l’Abetone, nel territorio comunale di Bagni di Lucca ci sono altri semafori, uno  fisso ed altri provvisori, anche se dire provvisori è un puro  eufemismo,. Da alcune settimane nei pressi del ponte del Diavolo, a seguito di un cedimento dell’asfalto, è stato posizionato un altro semaforo con vigilanza attiva in presenza 24 su 24. Ci sono più semafori in questo tratto di strada che nel resto di tutta la Valle del Serchio e qualcuno ci scherza su affermando che ANAS sembra avere un rapporto privilegiato con i semafori. Battute a parte l’auspicio è che si risolvano le problematiche in corso e si intervenga riportando sicurezza alla viabilità; non però andando a creare nuovi sensi unici alternati ma concludendo (finalmente) i lavori e gli interventi che hanno interessato questa parte di viabilità che costeggia il Serchio. Ci sarebbe bisogno di interventi definitivi e non di soluzioni  provvisorie che creano disagi anche alle attività produttive della zona.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.