Via i sigilli, il Tribunale del Riesame riapre il “Barino di Giò”

LUCCA - Il tribunale del riesame di Firenze ha disposto il dissequestro del Caffè Monica, conosciuto anche come "Il Barino di Giò", in centro storico a Lucca, la cui chiusura era stata disposta dalla Procura a seguito dell'accusa di disturbo della quiete pubblica.

-

Il locale può quindi riaprire i battenti anche se il procedimento andrà avanti. Soddisfazione per la sentenza è stata espressa del presidente di Confcommercio Lucca, Rodolfo Pasquini.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.