Zaza c’e’ ma non basta

CALCIO 1A DIV. - Il giovane attaccante del Viareggio, a segno anche contro il Pavia, saltera’ per squalifica la trasferta di Como. La squadra ha ripreso la preparazione. E’ piuttosto serio l’infortunio del difensore Lamorte.

-

6_3_12__zaza_viareggio.jpg

Come sulle montagne russe: dal 3-0 di Monza (illusorio) al devastante (1-3) in casa contro il Pavia e con l’aggravante che si trattava di un delicatissimo confronto diretto per la salvezza. Una sconfitta pesante in tutti i sensi che non e’ piaciuta a nessuno e che classifica alla mano (Pavia ad un solo punto, Foligno a due e mai cosi’ vicino) desta piu’ di un motivo di preoccupazione. Sara’ ma adesso, a nove giornate dalla fine il Viareggio deve guardarsi alle spalle e l’obiettivo primario diventa evitare l’utlimo posto. Ecco perche’ ha deciso di “scendere in campo” anche il presidente Dinelli che ha scosso la squadra in vista dei prossimi impegni. Tornando alla gara col Pavia va segnalata la quarta rete in bianconero di Simone Zaza. Ma l’attaccante bianconero ha pochi motivi di soddisfazione. La squalifica del centravanti riapre le porte dell’undici titolare a Scardina che affianchera’ in attacco Cesarini. Verificate le condizioni fisiche del difensore Lamorte che ha una distorsione al ginocchio destro e ne avra’ per un periodo piuttosto lungo. A letto con l’influenza Berardocco e Carnesalini mentre Monopoli e’ alle prese con la pubalgia. Per il resto c’e’ davanti tutta la settimana in cui mister Cuoghi potra’ valutare eventuali modifiche all’undici che calera’ al “Sinigaglia” di Como. Da sciogliere anche il modo del laterale sinistro. Finora troppi interpreti ma nessuno (forse tranne Brighenti, passato pero’ al Vicenza) ha davvero convinto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento