Festa Repubblica, cerimonia sobria

LUCCA -Una celebrazione sobria, come richiesto dal capo dello Stato. Cortile degli Svizzeri ha ospitato la cerimonia per la Festa della Repubblica, con la mente rivolta alle vittime del terremoto in Emilia.

-

Proprio per questo non sono stati programmati ricevimenti a margine della celebrazione, come invece era consuetudine gli anni scorsi. E’ stato il Prefetto, Alessio Giuffrida, a passare in rassegna i corpi militari e civili schierati davanti al palco delle autorità e a rendere onore al labaro del Comune di Stazzema, medaglia d’oro al valore militare. Presenti le associazioni combattentistiche, patriottiche e d’arma e la fanfara provinciale dei Bersaglieri. In rappresentanza delle scuole è intervenuta una studentessa dell’Iti Fermi, Selene Bertolacci, che ha ringraziato il presidente Giorgio Napolitano per le esortazioni rivolte ai giovani in questi giorni. La cerimonia si è conclusa con la consegna delle onorificenze e delle medaglie d’onore.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento