Sottocanestro qualcosa si muove

BASKET - L’ArcAnthea sta per scegliere il nuovo direttore generale e ripartira’ da Barsanti, Parente e, forse, Crotta. Prosegue l’attivita’ il Bama Altopascio nel campionato di DNC: Marco Pistolesi, gia' vice di Piazza.

-

2_07_12__canestro_basket.jpg

Eppur si muove. Qualcosa comincia ad agitarsi e a scuotersi anche nel basket mercato fermo restando le oggettive difficolta’ del periodo. Cosi’, dopo la splendida promozione in Dna, anche l’ArcAnthea Pallacanestro Lucca sta lavorando sodo per riorganizzarsi in vista della prossima stagione. Detto che sara’ ancora coach Roberto Russo a guidare la squadra, e la conferma arrivo’ proprio tre settimane fa nell’ultima puntata stagionale di “Sottocanestro” dal patron Alfredo Susanna, anche sul roster emergono le prime ghiotte indiscrezioni. Della vecchia squadra al momento solo Andrea Barsanti e Davide Parente sembrano certi di una conferma. In realta’ potrebbe restare anche Stefano Crotta che e’ abbastanza giovane per fare l’under (il prossimo anno ce ne vorranno addirittura cinque) ed anche in considerazione degli ottimi rapporti con la Mens Sana Siena proprietaria del cartellino del giovane pivot. Casomai una delle scelte prioritarie e imminenti riguarda il nuovo direttore generale: Marruganti e Santoro i nomi piu’ gettonati anche se qualcuno si chiede cosa ne sara’ di Umberto Vangelisti, da molti anni colonna portante della societa’. Buone nuove da Altopascio. Il Bama non chiude come pareva fino a pochi giorni fa ma prosegue con un torneo di C dilettanti che lo attende. Finita l’era-Piazza, accasatosi a Le Mura, il presidente Sergio Guidi ha affidato la squadra a quello che era il vice di Piazza, ovvero Marco Pistolesi. Una scelta nel segno della continuita’. Chiaro che i mezzi economici sono ridotti ma la societa’ rosablu cerchera’ di allestire una squadra da battaglia, pronta a giocarsi la permanenza in categoria per il terzo anno consecutivo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento