Arriva l’asilo nido di Sant’Anna

LUCCA - Per anni è stato abbandonato, ora è quasi ultimato e da gennaio potrà accogliere 52 bambini. Stiamo parlando dell’asilo nido di Sant’Anna, in zona Serpentone.

-

I lavori per completare l’opera sono Cominciati a inizio 2012, era ancora sindaco Favilla, ma li ultimerà la giunta Tambellini e sono già a buon punto, tanto che orma le strutture sono quasi pronte e gli operai si stanno dedicando alle rifiniture. Una scuola importante nelle politiche dell’amministrazione Tambellini, che adesso infatti avrà un’altra struttura per accogliere i bambini da 6 mesi fino a 3 anni. ”Il nuovo nido permetterà di abbattere ulteriormente la lista di attesa, consentendo ad altre 52 famiglie di accedere ai servizi educativi dislocati sul territorio” ha detto l’assessore all’edilizia scolastica e alle politiche educativa Ilaria Vietina. L’intervento inoltre ha un valore anche di recupero urbanistico ed edilizio. L’asilo fu iniziato sotto l’amministrazione Fazzi, poi il cantiere si arrestò e rimase fermo fino alla fine dell’amministrazione Favilla. Nel 2010 se ne occupo’ anche la rubrica del tg Noi Telescopro. L’assessore al tempo promise più volte che i lavori sarebbero stati ultimati, ma alla fine l’edifico diventò un ricovero per senza tetto. I lavori sono ripresi negli ultimi mesi del mandato Favilla, a gennaio 2012. Forse ci si poteva pensare prima.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento