Camaiore, pari e mea culpa

CALCIO D - Un punto e qualche recriminazione per i bluamaranto con la Bagnolese: dal rigore sbagliato di Federico Tosi alla rete ospite, maturata sull'unica distrazione della partita commessa dalla difesa versiliese.

-

Il penalty fallito malamente da Federico Tosi al 36’, quando il punteggio era ancora sullo 0-0, un po’ di amaro in bocca l’ha lasciato. Vero è che il bomber camaiorese ha impiegato meno di 5 minuti per farsi perdonare, sbloccando il risultato al 39’ con un diagonale preciso, imbeccato da Remedi. Ma con il senno di poi, quella rete avrebbe fatto parecchio comodo.
I padroni di casa hanno sfiorato più volte il raddoppio, con i fratelli Tosi e Mazzone, autore di almeno un paio di tentativi dall’esito poco fortunato. Ma sono stati gli ospiti, al 22’ della ripresa, a centrare il bersaglio, con Bonini che non si è fatto pregare davanti all’unica distrazione della partita commessa dalla difesa camaiorese.
Nel finale la stanchezza si è fatta sentire: il triplice fischio ha regalato a tutti l’agognato riposo e l’arrivederci alla prossima giornata. Che, per il Camaiore, significa trasferta a Ferrara, in casa della gloriosa Spal.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento