Bella ArcAnthea ma vince Assigeco

BASKET DNA - Nonostante una buona prestazione la squadra di coach Russo viene battuta (73-63) a Casalpusterlengo. Fatale il blackout nel finale con parziale di 0-15. E dopo la sosta al Palatagliate arriva Recanati.

-

11_3_13__arcanthea.jpg

29esima giornata amara per l’ArcAnthea. Due-terzi di partita in cui la squadra lucchese ha sciorinato una grande pallacanestro prima di incassare un parziale di 0-15 che ha “spaccato” il match e ha dato vittoria e migliore differenza-canestri all’Assigeco Casalpusterlengo. Nonostante una prova piu’ che convincente la squadra di coach Russo perde 73-63 sul parquet del Pala Campus per una sconfitta che brucia contro una diretta concorrente nella lotta playoff. La classifica pero’ e’ talmente corta che ancora nulla e’ compromesso. Anche perché quella vista e ammirata in terra lombarda è stata un’Arcanthea pimpante, in buona salute, che ha difeso e giocato con grande fisicità: insomma la conferma che il periodo buio e’ ormai alle spalle. E tutto cio’ senza considerare che Russo ha dovuto fare a meno di Riccardo Casagrande debilitato da un attacco influenzale e che ha giocato solo una manciata di minuti per favorire ed allungare le rotazioni. Va detto, pero’, che Negri non lo ha fatto rimpiangere: il ragazzo di Castenaso ha disputato una delle sue migliori partite: 10 punti a referto nel primo-quarto e contributo sostanzioso alla squadra. Gara assolutamente equilibrata fino al 34esimo con ArcAnthea avanti 57 a 53 e qualcosa di piu’ della speranza di vincere la partita. Poi l’improvviso blackout con un parziale terrificante di 15-0 a favore della Assigeco che ribalta e chiude la contesa. Nel finale Lucca cerca di salvare almeno la differenza-canestri, all’andata aveva vinto di 6, ma anche tale obiettivo sfuma. Ora il campionato va alla sosta. Si riprendera’ domenica 24 marzo alle 14 nella gara del Palatagliate contro Recanati. E la parola d’ordine rimane solo una: vincere.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento