Le immagini del Presidente

LUCCA - Dopo sette anni, Giorgio Napolitano lascia la presidenza della Repubblica, al termine del suo mandato. Siamo andati a ripescare nei nostri archivi le immagini che lo riguardano.

-

Fu un evento terribile a portare per la prima volta il presidente Giorgio Napolitano in provincia di Lucca nel corso del suo settennato. Era il 7 luglio 2009, otto giorni dopo il disastro ferroviario. Il capo dello Stato arrivò a Viareggio per partecipare ai funerali delle 32 vittime, che vennero celebrati allo Stadio dei Pini dall’Arcivescovo di Lucca, Italo Castellani. Per lui ci furono gli applausi dei diecimila presenti sulla gradinate, in quel giorno straziante. Poi, il presidente si recò in vista privata ai ricoverati all’ospedale Versilia. In particolare, conversò con il piccolo Leonardo Piagentini, otto anni, che nella strage aveva perso i due fratellini e la mamma. Quando usci dall’ospedale, il presidente era visibilmente commosso.
Tutt’altra occasione, tutt’altra atmosfera l’anno seguente. Il 25 aprile 2010 fu un pezzo della nostra provincia a recarsi a Roma, dal presidente. I sindaci dei 16 Comuni della Garfagnana furono invitati al Quirinale per ricevere la Medaglia d’Oro al valor civile, per il contributo dato dalle loro popolazioni alla guerra di Liberazione. Un riconoscimento che la Garfagnana attendeva da tempo e che fu proprio Napolitano ad accordare con piena convinzione.
Le ultime immagini che vi proponiamo sono di pochi giorni fa. Il 24 marzo scorso, la storica visita del presidente a Sant’Anna di Stazzema con il presidente tedesco Gauck. Gli applausi sinceri della gente. L’incontro e l’abbraccio con il presidente dell’associazione familiari vittime, Enrico Pieri. “E’ il mio ultimo atto pubblico – ha detto Napolitano quel giorno – e sono contento di chiudere proprio qui, a Sant’Anna”. Parole che rimarranno nel cuore della nostra provincia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento