Sciame infinito, altra forte scossa – parla il sindaco di Minucciano

GARFAGNANA - Dopo una pausa di alcuni giorni, altra forte scossa di terremoto sulla Apuane. Magnitudo 4.4, profondità 10 chilometri. Scossa sentita molto forte in Valle del Serchio ma anche nel resto della provincia.

-

Dopo una pausa di alcuni giorni, la Garfagnana ripiomba nella paura del terremoto, a causa di una forte scossa, magnitudo 4.4, profondità 10 chilometri, con epicentro stavolta molto vicino a Minucciano. Il terremoto è stato sentito in maniera molto forte in tutta la Valle del Serchio, dove la gente si è subito allontanata dagli edifici. Fortunatamente non si registrano feriti. Ma la terra è stata sentita tremare anche in nel resto della provincia.
Sospeso il piano di rientro dall’emergenza che era stato previsto a partire da lunedì, rimangono aperti tutti i campi d’accoglienza già montati. L’unione dei Comuni della Garfagnana fa sapere che non è possibile aprire nuove strutture di accoglienza, ma tutta l’assistenza possibile sarà fornita nelle strutture già esistenti. Sempre l’Unione dei Comuni chiede alle persone che hanno intenzione di recarsi nei campi di portarsi dietro le coperte, per non rischiare di rimanere senza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento