Sei treni in meno sulla Lucca-Firenze

PROV. LUCCA - La Regione ha confermato che rimarranno in funzione tutte le stazioni sulla linea Firenze-Viareggio ma ha anche annunciato la soppressione di alcune corse tra Lucca e Firenze.

-

Rimarranno aperte tutte le stazioni sulla linea ferroviaria Viareggio – Lucca – Firenze. Ma ci saranno tagli sulle corse dei treni tra Lucca e Firenze. Lo ha reso noto il Coordinamento per il trasporto pubblico, che nei mesi scorsi era sceso in piazza proprio per la difesa del diritto alla mobilità dei pendolari.
Il dietrofront sulla soppressione delle stazioni è stato confermato dalla Regione, che però ha anche anticipato i tagli alle corse che presumibilmente entreranno in vigore con il nuovo orario a dicembre.
Verranno soppressi i treni in partenza da Firenze alle 8.38, alle 14.38 e alle 20.38 e i treni in partenza da Lucca alle 8.39, 14.39 e 20.39.
Per il Coordinamento del trasporto pubblico questi tagli, per quanto ridotti, creeranno ulteriori disagi ai pendolari. Il Coordinamento chiede anche dove sono finiti i soldi già a disposizione per gli interventi di raddoppio della linea ferroviaria, raddoppio che dovrebbe essere esteso fino a Viareggio. E chiede a Provincia e Comune di Lucca di rompere il silenzio e dimostrare nei fatti di volere una mobilità sostenibile. Gli altri comuni della provincia e i cittadini, si legge in un comunicato del coordinamento, non possono essere più lasciati soli in questa lotta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento