Pagliuca inquadra la Massese

CALCIO D - Il tecnico rossonero mette nel mirino gli apuani e prepara con scrupolo l’inedita sfida alla Clodiense. Probabile conferma almeno per 10/11esimi della squadra corsara a Riccione. Nolè ospite di "Curva ovest"

-

3_10_13__pagliuca.jpg

Pagliuca sa che la Massese non potrà continuare a vincerle tutte. Pagliuca però è anche consapevole che la Lucchese dovrà tenere alto il ritmo, pronta al momento opportuno ad accorciare le distanze dalla fuggiasca lepre apuana di Gino Tazzioli. Pagliuca inoltre sa anche che la squadra dovrà crescere nella continuità dei 90’ e nella cifra tecnica di una manovra non sempre scioltissima. Affinchè ciò accada dovranno salire di tono anche diversi elementi mentre un occhio è sempre rivolto al mercato con la pista-De Luca che rimane viva. Probabilmente il tecnico della Lucchese queste cose le pensa, talvolta a voce alta, senza dimenticare che il primo impegno fra pochi giorni si chiama Clodiense al Porta Elisa, avversario inedito che viene però dall’importante vittoria sull’ex-capolista Correggese. Giovedì pomeriggio la squadra si è allenata sul terreno dell’Acquedotto. Per quanto riguarda lo schieramento da opporre alla compagine veneziana si va verso la conferma dell’undici corsaro a Riccione. In realtà rimarrebbe il solito dubbio del fuoriquota classe 1995. Riccobono non è dispiaciuto, ma non ha neppure incantato. Lima e Pecchioli si sa quello che possono dare: nel bene e nel male. A meno che non scocchi l’ora di Andrea Zanellato o Luigi Zinetti giovani esterni bassi che permetterebbe di rivedere l’assetto della squadra dalla cintola in su magari con l’inserimento di Ghelardoni in mediana e l’avanzamento di Chianese alla trequarti. Il centrocampista Matteo Nolè ospite della sesta puntata stagionale di “Curva Ovest” in onda su Noi Tv giovedì sera in diretta alle ore 21,15 ed in replica venerdì alle ore 15.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento