Lucchese e Viareggio verso la domenica

CALCIO - Facciamo il punto della situazione sia in casa rossonera che in quella bianconera. Entrambe le formazioni domenica giocheranno in trasferta.

-

Mancano ancora tre giorni alla sfida contro il San Colombano, ma saranno ore e allenamenti fitti per la Lucchese e mister Pagliuca. La trasferta si presenta insidiosa e i rossoneri non possono sbagliare un colpo se vogliono rimanere attaccati alla capolista Correggese. A tenere banco è la soluzione che l’allenatore rossonero sceglierà per sostituire lo squalificato Nolè. La prima è quella di Gialdini, anche se in condizioni fisiche tutte da valutare. La seconda è quella con Aliboni sostenuti dai ‘94 Calcagni e Ghelardoni. Qualche novità potrebbe esserci anche in difesa dove Azzolin scalpita per un posto da titolare. Ne sapremo sicuramente di più nell’allenamento del giovedì pomeriggio e cercheremo di analizzarlo la sera, alle ore 21, nel corso del nuovo appuntamento con Curva Ovest che vedrà ospite nei nostri studi il giovane attaccante Tommaso Papini.
In 1a divisione domenica per il Viareggio c’è la trasferta di Prato. Per i bianconeri c’è da superare un momentaccio segnato da ben quattro sconfitte consecutive, coronare – si fa per dire – sabato dallo 0-5 con la Salernitana. Lucarelli dovrà fare a meno di Celiento squalificato e dovrà fare i conti con le condizioni fisiche di Falasco, che comunque pare avviato verso il recupero. Sicuramente fuori causa il centravanti Romeo mentre dovrebbe riaggregarsi al gruppo Ferrari. Tra le note liete sicure il rientro del centrocampista Della Latta che ha scontato la squalifica.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento